Lifestyle

Luxury Trend: l’evento di Bloomberg a New York

Luxury Trend: l’evento di Bloomberg a New York Progetto senza titolo 1080x565

“L’industria globale dei beni di lusso si appresta a vivere l’anno migliore dal punto di vista della crescita degli ultimi 5 anni” – queste le previsioni degli esperti del settore che hanno presenziato all’evento “The Year Ahead in Luxury” di Bloomberg. Craig Hogan, vice president del luxury per Coldwell Banker® Real Estate LLC, ha delegato Lauren Muehlethaler, nuova direttrice del luxury marketing, un report dell’evento.

luxury  Luxury Trend: l’evento di Bloomberg a New York bloomberg event

“I noti panelist ci hanno offerto una visione a 360° delle sfide più importanti affrontate dai luxury brand, dei trend del momento e dell’incredibile crescita delle opportunità che attendono i luxury marketers” dice Muehlethaler. “La tecnologia sta sconvolgendo il comportamento dei consumatori dei beni di lusso in maniera profonda. E il concettto di lusso si sta espandendo per includere nuovi aspetti come l’autenticità, l’esperienza e l’accesso”.

luxury  Luxury Trend: l’evento di Bloomberg a New York bloomberg event 3

Di seguito alcuni punti chiave dell’evento e luxury trend:

  1. Il lusso non deve essere intoccabile o irraggiungibile. Durante il panel “Fashion Tech Forum Presents: Looking Past the Past – Taking Heritage Brands into the Future”, il CEO di Hermes – Robert Chavez e il CEO di Cartier – Mercedes Abramo hanno parlato di come i loro brand – nati in un periodo storico lontano dal presente – siano riusciti a mantenere un successo costante nell’era della personalizzazione e dell’immediatezza digitale. Entrambi i marchi stanno facendo delle cose molto interessanti con con i brand “pop-up” che distrugge il tradizionale concetto di “lusso intoccabile”. Questo è stato l’argomento principale della giornata. Dopo, Nick Kokonas, co-owner di Alinea Group (l’azienda dietro al ristorante stellato di Chicago Alinea) ha affermato: “Il lusso, nella nostra vita, è la cosa che più desideriamo in un determinato momento”. Il concetto di lusso moderno non deve necessariamente riguardare l’essere elitari o avere degli oggetti costosissimi o esperienze inarrivabili. Riguarda invece la libertà e la possibilità di accedere a ciò che si desidera di più al mondo – sia che si tratti di un succo di cavolo fresco o di una lezione di spinning che puoi prenotare online.luxury  Luxury Trend: l’evento di Bloomberg a New York bloomberg event 7
  2. Il lusso non è una qualifica professionale. E’ una forma mentis. fa riferimento ai servizi e alle esperienze.
  3. L’ambizione è una componente chiave per i luxury marketers. Come ha affermato Ian Schrager, fondatore della Ian Schrager Company: “Anche un mattone ambisce a diventare qualcosa di più…un edificio”. Schrager ne sa qualcosa. E’ il responsabile di alcuni tra i più ambiti viaggi esperienziali intorno al mondo, dal Gramercy Park Hotel di New York agli EDITION Hotels.
  4. Non fare marketing solo per i millenials. Fallo per tutti. Apple progetta un cellulare per millenials? No, progetta un telefono per tutti. E’ una questione di sensibilità, non demografica. Quindi, concentrarsi esclusivamente sui millenials non è necessariamente la strada giusta per avere successo per i moderni brand di lusso. Dopotutto, tutti vogliono avere la facilità di utilizzo, semplicità nel design e servizi eccezionali.

luxury  Luxury Trend: l’evento di Bloomberg a New York bloomberg event 6

 

Hogan riassume: “Coldwell Banker Global Luxury® è leader del luxury real estate e ciò significa che guardiamo costantemente l’operato delle altre industrie nel mondo del lusso in modo tale da capire se stiamo adottando le giuste strategie di marketing per la prossima generazione di compratori e acquirenti. L’evoluzione è uno dei punti forti di Coldwell Banker e, dopo 112 anni di attività, posso affermare che abbiamo una grande capacità di adattabilità. Non guardiamo ai modelli tradizionali del passato. Noi guardiamo avanti e ci lasciamo ispirare dai brand del lusso di moda, gioielli, yacht, jet e hotel per andare incontro al futuro. Questo è ciò che unisce tutti noi”.

 

(Versione originale in inglese: http://blog.coldwellbankerluxury.com/luxury-trend-watch-bloombergs-year-ahead-luxury/)

 

________________
MARKETING DISCLAIMER
Come leader mondiali nella commercializzazione di immobili di lusso, gli specialisti di Coldwell Banker Global Luxury sono, con discrezione, al servizio dei clienti più influenti e di successo del nostro tempo, assistendoli nelle operazioni immobiliari che coinvolgono alcune delle proprietà immobiliari più prestigiose al mondo. Fondata nel 1933 da Henderson Talbot, Coldwell Banker Global Luxury ha ridefinito la compravendita di immobili di lusso, filmando le proprietà più prestigiose dell’epoca e presentandole poi in incontri esclusivi agli acquirenti dell’alta società. Quasi 80 anni dopo, Coldwell Banker Global Luxury continua a rappresentare il punto di riferimento per gli immobili di lusso, delle vendite e del marketing ovunque nel mondo. Con 88.000 agenti e oltre 3000 agenzie dislocate in 49 paesi nel mondo, Coldwell Banker conta oltre 7 miliardi di dollari di fatturato aggregato nel 2017.

 

 

Potrebbe Interessarti Anche

Nessun Commento

    Lascia una risposta

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.