Editoriale Real Estate News

Vivere il lusso nel racconto delle storie: l’editoriale di Craig Hogan

global luxury Vivere il lusso nel racconto delle storie: l’editoriale di Craig Hogan Copia di TEXT 5 1080x565

Raccontare storie è un’azione vitale per gli esseri umani quasi quanto lo è respirare. Nelle storie troviamo il significato delle cose. Nelle storie troviamo il senso del nostro mondo. E, condividendo queste storie, riusciamo a dare anche un significato agli altri. Lo storytelling comporta anche un rapporto tra l’oratore e l’ascoltatore.

Il futuro del real estate marketing – di lusso e non solo – verterà sulla nostra capacità di raccontare le nostre storie. Il nostro David Marine, che è di recente stato promosso a vicepresidente del marketing di Coldwell Banker Real Estate LLC, ha parlato molto di questo argomento durante l’ultimo Chairman’s Circle, la riunione delle 50 agenzie top del network Coldwell Banker. Un’altra rockstar che è intervenuta all’evento, Eric Maddox, ha approfondito l’argomento parlando dell’arte dell’ascolto – e come l’ascolto dalla prospettiva dell’individuo che si sta ascoltando, quella che lui chiama “ascolto basato sull’empatia”. Eric è stato uno dei membri dell’intelligence in grado di trovare il punto preciso in cui si trovava Saddam Hussein. La sua prospettiva, condivisa da David, da me e da alcuni leader del network Coldwell Banker, si basa sul principio per cui affinché i brand si evolvano e si adattino velocemente ai cambiamenti di mercato, devono necessariamente capire qual è il giusto modo per ascoltare e captare le informazioni necessarie e fare la miglior scelta possibile. Chi ha il potere di influenzare gli altri? Colui che ispira.

global luxury Vivere il lusso nel racconto delle storie: l’editoriale di Craig Hogan HE Summer 2017 COVER 768x928

L’ispirazione attraverso lo storytelling è da sempre un marchio di fabbrica di Coldwell Banker Global Luxury che si è esso stesso evoluto per rispondere più rapidamente al cambiamento e all’espansione del mercato internazionale nei suoi 80 anni di storia. Continuiamo ad offrirvi contenuti digitali sul nostro luxury blog, come l’intervista alla chef Sara Grueneberg o quella a Berry Bergdoll, curatore della mostra “Frank Lloyd Wright at 150” del MoMa.

L’edizione dell’estate 2017 della nostra rivista Homes & Estates pubblicherà il suo primo inserto nel leggendario Wall Street Journal del 28 luglio. Distribuita a 80,000 clienti facoltosi e alle agenzie Coldwell Banker in tutto il mondo, il magazine ha scelto per la copertina di questo numero un fantastico appartamento di Londra. Contiene un’intervista al famoso designer Timothy Corrigan e un approfondimento sul luxury home staging.

Lo storytelling è ciò che ci distingue dagli altri. È ciò che ci rende umani. Ed è ciò che rende Coldwell Banker Global Luxury il programma più originale e stimolante del mondo.

 

(Articolo tradotto da http://blog.coldwellbankerluxury.com/)

 

_________________

MARKETING DISCLAIMER

Come leader mondiali nella commercializzazione di immobili di lusso, gli specialisti di Coldwell Banker Global Luxury sono, con discrezione, al servizio dei clienti più influenti e di successo del nostro tempo, assistendoli nelle operazioni immobiliari che coinvolgono alcune delle proprietà immobiliari più prestigiose al mondo. Fondata nel 1933 da Henderson Talbot, Coldwell Banker Global Luxury ha ridefinito la compravendita di immobili di lusso, filmando le proprietà più prestigiose dell’epoca e presentandole poi in incontri esclusivi agli acquirenti dell’alta società. Quasi 80 anni dopo, Coldwell Banker Global Luxury continua a rappresentare il punto di riferimento per gli immobili di lusso, delle vendite e del marketing ovunque nel mondo. Con 88.000 agenti e oltre 3000 agenzie dislocate in 49 paesi nel mondo, Coldwell Banker conta 150 miliardi di euro di fatturato aggregato nel 2016.

Potrebbe Interessarti Anche

1 Commento

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.